Via libera dalla Commissione Europea per la realizzazione del nuovo Aeroporto di Sibari...

Aerei
Via libera dalla Commissione Europea per la realizzazione del nuovo Aeroporto di Sibari...

 
Un grande passo avanti per la Calabria e per l'intero Meridione dell'Italia: a Sibari ci sarà un aeroporto di nuova generazione, come approvato dalla Commissione Europea. 


Dopo anni di lavoro e di proposte per rendere quanto più moderne possibili le infrastruttre calabresi, finalmente si farà l'aeroporto di Sibari. Un progetto che da anni faceva sognare le persone del posto e, più in generale, l'intera Italia Meridionale che potrà contare così su un'altra struttura moderna per i trasporti. A dare la bella notizia a tutti i calabresi ci ha pensato il Governatore della Regione, Mario Oliviero: proprio lui è stato tra i principali artefici dell'approvazione dopo tanto impegno messo in campo. In particolare, il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) ha approvato il progetto che prevede l'ammodernamento della strada 106 che collega Sibari a Roseto. Si tratterà di uno dei cantieri più importanti d'Italia, ancor di più se si pensa che riguarderà anche la costruzione di un aeroporto all'avanguardia e con tutto ciò che possa servire alle persone. 

Ma tra i principali fautori di questa grande opera che è stata accolta con immensa gioia dal popolo calabrese bisogna anche citare il primo cittadino di Cassano Jonio, Papasso, il quale ha voluto battersi affinché la propria terra potesse avere una infrastruttura di assoluto livello. Un cantiere che rappresenterà un segnale di grande crescita per un territorio molto bistrattato e sofferente come quello della Calabria. In particolare grazie a questo tipo di opere e alla realizzazione dell'aeroporto di Sibari si punterà a creare uno snodo strategico per la zona Nord-Est e contribuire così alla crescita. Dopo il tanto atteso parere positivo del CIPE, ora le istituzioni locali, incluso il sindaco di Cassano Jonio, Papasso, hanno chiesto un contributo ancor più marcato alla Regione. Serve trovare degli investitori e soprattutto fare in modo che i lavori possano procedere nel più breve tempo possibile. In questo modo si potrà ottenere in tempi brevi un aeroporto nuovo e che potrebbe garantire collegamenti efficienti da e verso la Calabria. 

Un altro degli obiettivi fondamentali che si lega alla realizzazione di questo nuovo aeroporto è quello di farlo entrare nella rete di trasportinazionale. D'altronde non ci sono veti, per cui nel momento in cui l'infrastruttura sarà pronta potrà essere tranquillamente inserita all'interno delle principali rotte italiane. Un impegno importante quello di alcuni personaggi di spessore del mondo politico calabrese. Uno dei fautori di questa grande opera, oltre a Papasso, è stato anche Giuseppe Graziano, Segretario questore del Consiglio Regionale. Proprio lui ha spiegato subito dopo l'approvazione del CIPE che l'Europa ha puntato molto sulla realizzazione di questa opera. Infatti ha parlato di una cifra intorno ai nove miliardi di euro che potrebbe così riguardare questo tipo di infrastruttura. Ovviamente esiste già un piano che ha portato al parere positivo dell'Europa: la cosa fondamentale sarà rispettarlo e fare in modo che si possano spendere nel miglior modo possibile questi miliardi di euro. Sempre Graziano ha evidenziato che l'opera è stata considerata cruciale per la Calabria in quanto è l'unica che prevede una nuova costruzione: tutti gli interventi legati, ad esempio, alla vicina Statale 106 prevedono solo delle modifiche e miglioramenti a qualcosa che c'è già.

Ma i calabresi, e non solo, si domandano cosa bisogna aspettarsi per l'immediato futuro? Innanzitutto, come evidenziato da più parti, servirà l'assoluta collaborazione tra i sindaci dei comuni interessati dal nuovo scalo. Questo soprattutto per monitorare costantemente le somme di denaro che vengono utilizzate e soprattutto i bandi che ci saranno. Una soluzione che potrebbe accontentare tutti anche perché l'impatto positivo di un aeroporto su un territorio come quello della Calabria potrebbe essere determinante. Nuova linfa per tante imprese ed aziende, oltre a dover necessariamente considerare i posti di lavoro che ci saranno. Il tutto tenendo ben presente che non si parla di una realizzazione nell'immediato ma che comunque potrebbe garantire le basi al cantiere che porterà alla formazione dell'aeroporto di Sibari. C'è già grande fermento in tutta la regione Calabria visto che si tratterà di uno dei cantieri più importanti non solo a livello locale, bensì nazionale. 

Inoltre, grazie all'impegno del sindaco di Cassano Jonio, Papasso, e alla determinazione di Graziano è stato possibile dare già una spinta verso questo nuovo aeroporto. Infatti è stata già inviata una apposita interrogazione al Governatore di Calabria, Oliviero. A lui è stato chiesto come intenderà intervenire e soprattutto cosa prevede di fare nell'immediato per arrivare alla realizzazione dello scalo di Sibari. Alla Regione spetterà l'arduo compito della fase di progettazione da stabilire nei dettagli e di conseguenza anche di un budget che dovrà essere utilizzato per i lavori.

Grande soddisfazione anche per il Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio. Il suo impegno ha permesso di sbloccare una serie di fondi dal CIPE destinati all'Italia. Si parla di un miliardo di euro ripartito equamente nelle regioni per quegli interventi più necessari. Senza dimenticare comunque che Delrio si è detto anche molto contento di aver ricevuto il parere positivo dal CIPE per quanto concerne la Calabria vista la voglia di crescere di questo territorio. Nei prossimi tempi sono attese novità importanti che permetteranno di capire meglio i tempi e i dettagli sulla realizzazione dello scalo di Sibari.