Da quando sarà possibile viaggiare a 360 kmh con i nuovi Frecciarossa 1000

Treni

ETR 1000 è il nuovissimo treno Frecciarossa, progettato dalla società italiana Ansaldo Breda e presentato a marzo 2016, che si caratterizza per l'altissima velocità a cui viaggerà e per i ridottissimi tempi di percorrenza tra le principali città italiane. ETR 1000 sarà il treno più veloce d'Europa e questo primato sarà tutto italiano.
ETR 1000 consentirà infatti di percorrere la tratta Roma-Milano in circa 2 ore e 20 minuti, viaggiando ad una velocità di oltre 350 chilometri orari, e offrirà collegamenti tra le principali città italiane, tra cui Bologna, Torino, Firenze, Napoli e molte altre mete, non solo italiane. 
Frecciarossa 1000 è il nuovo treno di Trenitalia che offre, oltre all'altissima velocità con la sua capacità di raggiungere i 400 chilometri orari, anche comodità, confort, design ed eleganza. Le carrozze sono strutturate in maniera tale da assicurare ai passeggeri la massima comodità, con 447 posti a sedere dislocati in 8 carrozze su una lunghezza di oltre 200 metri, poltrone di massimo confort e accessori tecnologici all'avanguardia, come monitor e connessione wi-fi.
Un treno tecnologico, moderno e ad altissima velocità che potrà viaggiare rapidissimo, con la garanzia di massimo silenzio e ridotto impatto ambientale, su tutte le reti infrastrutturali di alta velocità d'Europa , grazie alla sua confrmità alle STI ovvero le specifiche tecniche europee di interoperabilità.
Ma quando sarà possibile viaggiare nel nuovo Frecciarossa 1000 e raggiungere Milano da Roma in poco più di due ore? 
Originariamente il nuovo Frecciarossa 1000 avrebbe dovuto iniziare ad operare in occasione dell'Expo ma poi la sua inaugurazione era stata rimandata per la mancanza delle necessarie omologazioni e per i problemi tecnici che avevano impedito di ottenere la certificazione di conguaglio per raggiungere la velocità di 350 km/h. 
Sono quindi seguiti mesi di test e prove tecniche, conclusesi finalmente con successo a dicembre 2016. Dai test risulta infatti che il nuovissimo treno di Trenitalia sia in grado di raggiungere i 400 km orari, ovvero il 20% di velocità in più rispetto a quella dichiarata, come richiesto ai fini del rilascio dell'omologazione. I test tecnici, avviati dal lontano 2015, hanno finalmente dato un risultato positivo, mostrando come il Frecciarossa sia in grado di raggiungere ben oltre le velocità promesse e questo consentirà ai viaggiatori italiani di beneficiare del gioiello ad alta velocità molto presto, sicuramente entro l'estate del 2017.
Trenitalia ha infatti annunciato, in un comunicato ufficiale, che le prime corse ad alta velocità di ETR 1000 inizieranno con il nuovo orario estivo, quindi dall'11 giugno 2017 sulla tratta Torino,Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli. 
Inizialmente, per l'estate è previsto un impiego di due esemplari di ETR 1000 ad alta velocità su questa tratta Torino-Napoli, con varie fermate in base a quanto indicato nel sito Trenitalia ma è già stata annunciata l'imminente inaugurazione di altri treni delle medesime caratteristiche operative e tecniche capaci di raggiungere le alte velocità, attualmente ancora in fase di test.
Manca quindi meno di un mese per poter provare il treno italiano ad altissima velocità.