Da Napoli a Firenze in autobus, ecco le possibili soluzioni e i costi.

Pullman

Partire da Napoli ed arrivare a Firenze in autobus

La mobilità nazionale è ormai facilitata dalle innumerevoli soluzioni proposte ai turisti, i quali possono scegliere il mezzo più appropriato alle loro esigenze di viaggio. Oggi gli aerei, i treni veloci e Bla Bla car la fanno da padrone in un mercato sempre più competitivo. C'è chi, per differenti motivi, predilige l'autobus a tutti gli altri mezzi di trasporto: per motivi economici oppure di maggiore sicurezza, visti gli ultimi avvenimenti di politica internazionale che vede crescere un numero sempre maggiore di attentati terroristici e quant'altro. Diciamo che, in ogni caso, la ragione del risparmio economico è quella che va per la maggiore: sono tante le compagnie che offrono biglietti a prezzi davvero contenuti, rispetto a compagnie aeree e ferroviarie.

Baltour

Il Gruppo Baltour vanta autobus di ultima generazione, in grado di garantire sicurezza, efficienza ed affidabilità ad ogni tratta percorsa. La sicurezza dei passeggeri è messa al primo posto: un team professionale di ingegneri e meccanici pensa, periodicamente, ad effettuare la manutenzione al fine di continuare a garantire la sicurezza e l'efficienza di tutti i mezzi facenti parte del Gruppo Baltour. Si tratta di una compagnia molto famosa a livello nazionale per la convenienza dei biglietti messi in vendita: vediamo insieme quali sono le possibili soluzioni per la tratta Napoli-Firenze. Prenotando online due corse andata e ritorno si potrà godere di un prezzo competitivo: a soli 26 euro nel periodo iniziale di giugno, si potrà viaggiare sulla tratta Napoli-Firenze. In un giorno sono effettuate cinque corse: alle 09:20, alle 13:30, 15:45, 20:15 ed infine l'ultima corsa è alle 23:00. Ogni corsa dura circa sette ore e si parte dal Corso Lucci Metropark per arrivare all'Autostazione Sita. Per quanto concerne il prezzo del viaggio di ritorno, nei giorni del weekend, esso oscilla dai 23 euro sino ad arrivare ai 38 euro. Il sabato sono previste ben dieci corse che si snodano dalle prime ore del mattino, sino ad arrestarsi alle 22:30 con l'ultima corsa.

Flixbus

Flixbus rappresenta un'ottima soluzione per chi vuole viaggiare in Italia ed in Europa abbattendo barriere economiche considerevoli: Flixbus, infatti, è riuscito a dare vita alla rete di intercity più grande d'Europa. È una compagnia molto sicura grazie alla digitalizzazione delle prenotazioni ed al sistema d'avanguardia di tracciabilità mediante il GPS. Tantissime sono le tratte all'attivo e, tra queste, figura naturalmente anche la tratta Napoli-Firenze. Anzitutto gli autobus Flixbus da Napoli partono sia dall'Autostazione Metropark Centrale, che dal Molo Immacolatella Vecchia. Mentre a Firenze è possibile effettuare una fermata presso tutte le stazioni della città e da Piazzale Montelungo. Prenotando con dovuto anticipo è possibile trovare biglietti a prezzi stracciatissimi: a partire dai 7,90 euro sino ai 15,90 euro. Una prenotazione last minute, naturalmente, viene a costare tanto quanto una compagnia ben avviata rispetto ad un giovane operatore della mobilità internazionale come Flixbus. Flixbus ha acquisito Megabus, ovvero un'altra un'altra compagnia molto simile al primo vettore di cui si è parlato. Megabus, in sostanza, opererà in appalto e per conto del vettore Flixbus per le tratte effettuate in paesi quali Belgio, Paesi Bassi, Germania, Italia, Francia e Spagna. Megabus opera da solo per l'effettuazione delle tratte in paesi internazionali quali Regno Unito, Canada e Stati Uniti d'America. Pertanto qualora decideste di acquistare un biglietto con Megabus, sappiate che a goderne sarà sempre la compagnia Flixbus. Niente male per una compagnia così giovane che è riuscita, in così poco tempo, ad affermarsi in un mercato sempre più competitivo. 
Dopo questa carrellata di autolinee non vi resta che scegliere la soluzione migliore per voi e godervi l'estate. Buon viaggio!